Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
curare il giardino
Gi
Semina prato: quali sementi scegliere 2
Inviato da Redazione GI il 22-03-2011 16:49
Schermata_2011-03-22_a_14.50.26

...prosegue da Semina prato: quali sementi scegliere 1

La poa (Poa) È abbastanza piacevole, verde tutto l’anno, ma sfortunatamente piuttosto sensibile alle malattie. Due le specie comunemente utilizzate. La poa comune (P. trivialis) si adatta bene ai terreni umidi. La poa dei prati (P. pratensis) presenta foglie fini che la rendono utile all’interno di miscugli di sementi destinate a prati ornamentali pregiati.


La gramigna (Cynodon dactylon)
È più considerata come un’erba infestante che come una pianta da prato. Ma la sua resistenza all’aridità e la sua capacità di svilupparsi nei terreni più poveri la rendono importante per stabilizzare le scarpate, grazie alle radici stolonifere che trattengono il terreno. È indicata per la realizzazione di prati nei climi meridionali. Nel Nord Italia, in inverno si secca e assume un aspetto poco piacevole, ma in primavera si colora di un bel verde chiaro.

Il fleum (Phleum) Il fleum nodoso (P. nodosum), dalle foglie fini e resistenti al freddo, è raccomandato per i giardini in montagna. Il fleum dei prati (P. pratense) ha una crescita lenta e si sviluppa bene nelle zone con terreno in prevalenza umido. ... e se il prato è all’ombra? Quando leggete sulla confezione ‘Prato per terreni ombreggiati’, non fatevi illusioni su un fatto: se l’ombra è totale, il tappeto erboso non crescerà comunque, ed è meglio pensare a sostituirlo con piante tappezzanti (Hosta, pervinca, edera) oppure con una bella pavimentazione. I miscugli di sementi per terreni ombreggiati hanno una discreta efficacia solo nelle aree dove il soleggiamento è di poche ore o è concentrato nelle ore mattutine, oppure è filtrato dalla chioma di alberi alti e radi che lasciano comunque passare in parte i raggi solari. Tra le specie che tollerano meglio l’ombra parziale o temporanea ci sono il loietto inglese, alcuni tipi di festuca, in particolare la tricofilla, e le Poa trivialis e P. nemoralis.

 

 

Ecco il nostro video tutorial sulla cura del prato:

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA