Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
curare il giardino
People
Potatura, rose rampicanti e sarmentose a confronto
Inviato da Caterina La Grotteria il 10-03-2010 16:36
Apertura rose

Innanzitutto, cos’è una rosa rampicante? E una sarmentosa? Le rose rampicanti hanno fiori più grandi delle sarmentose, sono a fiore singolo o in piccoli gruppi e spesso sono in grado di fiorire per due volte. Le rose sarmentose, invece, possiedono grossi mazzi di piccoli fiori: presentano in genere una sola fioritura all’anno, ma sono rampicanti di grande bellezza.


Come potare le rose rampicanti
La potatura delle rose rampicanti dipende dal tipo di supporto. In genere, i rampicanti hanno tralci permanenti o semi permanenti con germogli laterali; i fiori si formano da questi germogli, che si sviluppano in estate e fioriscono nello stesso anno.

I rampicanti a radice nuda devono essere piantati nel periodo dormiente, da tardo autunno a tardo inverno. In primavera, tagliate i polloni morti, in particolare le punte degli steli danneggiati dal gelo. Fissate gli steli a un’intelaiatura, in modo che pioggia e vento non lo danneggino. Non tagliate gli steli dopo aver piantato il rampicante; a differenza delle sarmentose (potate radicalmente dall’inizio), gli steli dei rampicanti non vanno tagliati. In autunno, usate cesoie affilate per tagliare fiori appassiti.

La potatura delle rose rampicanti adulte avviene in tardo inverno o inizio primavera. Esse richiedono una potatura ridotta; i polloni fioriti l’anno precedente devono essere tagliati a circa 7 cm di lunghezza.


Come potare le rose sarmentose

I tralci delle sarmentose appena riciclate richiedono una potatura radicale poiché, a differenza dei rampicanti sviluppano tralci flessibili e non hanno tralci permanenti. I fiori nascono da polloni nati l’anno precedente e vanno tagliati subito dopo la fioritura.

La potatura delle rose sarmentose adulte avviene generalmente in autunno, tagliando a livello del terreno tutti i tralci fioriti durante la stagione. Legate i nuovi tralci nello stesso anno, per generare fiori l’anno successivo. Se la sarmentosa non ha generato molti tranci nuovi, mantenerne alcuni più vecchi e spuntate i germogli laterali a circa 7 cm di lunghezza. Talvolta è difficile raggiungere i tralci, poiché potrebbero essere nati in un’area molto folta. In questo caso, tagliate solo i germogli laterali a 7 cm di lunghezza dei tralci principali.


Alcune varietà

“Adelaide d’Orléans”: è una sarmentosa di tipo Sempervirens, con fogliame sempreverde. A metà estate produce fiori piccoli semidoppi, color rosa crema, con un profumo di primula. Vuole un terreno fertile, umido e ben drenato, neutro o leggermente acido, in piena luce. Ideale per muri, archi e pergole.

“Aimée Vibert”: è una rampicante del tipo Noisette; ha natura cespugliosa e graziose chiazze di piccoli fiori doppi, banchi. Terreno fertile, umido, ma ben drenato, neutro o leggermente acido, dove l’aria può circolare liberamente tra rami e steli. Si può coltivare come cespuglio o come rampicante vicino a un muro.

“Alexandre Girault”: sarmentosa di tipo Wichuraiana con fiori rosa rossastri, che diventano piatti e quadripartiti e assumono una sfumatura lilla carminio e un accenno di giallo alla base dei petali. Terreno fertile e umido, neutro o leggermente acido. Ha un aspetto d’altri tempi ed è ideale per coprire grossi graticci e pergole.

“Climbing Cècile Brünner”: robusta mutazione rampicante di Rosa Cinnamomea; a metà estate ha fiori dalla bella forma, doppi , color rosa tenue. Il terreno per coltivarla deve essere umido e fertile, ben drenato, in luce. Si può coltivare contro un muro o lasciarla arrampicare sugli alberi.

“Alister Stella Gray”: rampicante di tipo Noisette con ammassi di fiori doppi, profumati, a forma di rosetta, color giallo, con il centro arancio. Ripete la fioritura. Terreno fertile e umido, neutro o leggermente acido. Si può usare per rivestire un muro o come arbusto.

“Crimson Shower”: sarmentosa di tipo Wichuraiana; tra metà estate e inizio autunno ha gruppi fitti di piccoli fiori semidoppi, color cremisi brillante. Non cresce molto. È ideale per rivestire graticci, archi e pilastri.

“Gerbe Rose”: sarmentosa di tipo Wichuraiana; a metà estate e di nuovo più tardi, ha grandi gruppi di fiori rosa doppi, quadripartiti, con una deliziosa fragranza di peonia. I fiori, sfumati crema, spuntano su petali rigidi. Terreno fertile e umido, neutro o leggermente acido. Ideale se piantata contro un pilastro.

“Mermaid”: rampicante robusta, produce grandi fiori profumati singoli, color giallo primula, con stami color ambra. Ripete la fioritura. Predilige terreno fertile, umido, ma ben drenato, neutro o leggermente acido, in luce. Ideale se coltivata contro un muro caldo e assolato.

“Noisette Carnée”: è l’originale Noisette. In estate produce gruppi di piccoli fiori a coppa, semidoppi, color rosa lilla. Terreno fertile e umido, neutro o leggermente acido. Si può coltivare come arbusto o come rampicante.

● “Pink Perpètue”: rampicante Modern, con grandi ammassi di fiori rosa. La fioritura è sia libera sia ripetuta. Predilige terreno fertile, umido, ma ben drenato, neutro o leggermente acido, in luce. Ideale per rivestire archi e pilastri.

 

Ecco i nostri video tutorial sulla potatura delle rose:

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE