Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
salute
Gi
Barbabietola: energetica e preziosa
Inviato da Redazione GI il 16-04-2012 13:30
Barbabietola_2cd6a2e3

In questi giorni di aprile siamo ancora in tempo per seminare la barbabietola, meglio se in luna calante. Per chi avesse dubbi sul farlo o meno il nostro consiglio è di non farla mancare nel proprio orto. Perché le sue proprietà sono davvero speciali. Cominciamo col dire che, dopo il lievito di birra, la barbabietola rossa è il secondo alimento vegetale più ricco di potassio…


 

Esistono diverse varietà di barbabietola (Beta vulgaris). Oltre alla barbabietola da orto (rossa) ne esiste una da foraggio, destinata al bestiame, e la barbabietola da zucchero, coltivata per ricavarne zucchero e alcol. Si tratta di varietà che hanno, come la bietola (si veda Coltivazione bietole), una derivazione comune. Tutte e tre infatti derivano dalla bietola marittima.

Ma prendiamo qui in esame la barbabietola da orto.

 

Principali costituenti

Nella barbabietola da orto si trova, come già introdotto, potassio in gran quantità, ma anche magnesio, fosforo, silicio, calcio; vitamine A,B,C e PP e alcuni aminoacidi preziosi: l’asparagina, la betamina e la glutamina.

 

Proprietà

La barbabietola è molto energetica ed è un buon rimedio se assunto durante le epidemie influenzali. Per le sue caratteristiche è inoltre particolarmente indicata per gli anemici e contro le nevriti.

In genere la si consuma cotta, ma sarebbe meglio assumerla cruda, magari grattuggiata, oppure centrifugata. Un bicchiere di succo di barbabietola al giorno, puro o anche diluito, è davvero un toccasana.

 

Curiosità e altri utilizzi

Pochi sanno che la barbabietola, se lavorata correttamente, può sostituire il caffè… come?

Si raschiano le barbabietole, le si taglia a fettine di 3-4 cm, poi occorre metterle ad asciugare al sole su un graticcio, infilate a corona. Una volta seccate bisogna tostarle al forno, spezzarle e macinarle. Se conservata in una scatola di legno la polvere così ottenuta migliorerà invecchiando.

 

di Sebastian Matta

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA