Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
appuntamenti
Gi
I Grandi Giardini Italiani aperti in nome della Rosa
Inviato da Redazione GI il 06-05-2013 11:01
In_nome_della_rosa_2013_74fb0d63

Grandi Giardini Italiani promuove per maggio e giugno 2013 la visita dei giardini del suo circuito, come occasione per conoscere o riscoprire importanti collezioni di rose antiche. L'iniziativa "In Nome della Rosa"  è un invito speciale a scoprire le romantiche e straordinarie fioriture di rose all’interno del circuito dei Grandi Giardini Italiani, oltre 90 “gioielli verdi” in 12 regioni, seguendo il ciclo di fioriture della rosa, differente a seconda delle regioni.

L’itinerario dedicato alle rose nei Grandi Giardini Italiani coinvolge tutta l’Italia: va dal Trentino, con i fascinosi Giardini botanici di Castel Trauttmansdorff, alla Toscana con la romantica Villa Gamberaia a Firenze, dall’esplosione di colori del Lazio con Palazzo Patrizi sul lago di Bracciano, il Roseto Vacunae Rosae e i moderni Giardini della Landriana nei pressi di Roma fino a Palazzo Parisio a Malta.

I Grandi Giardini Italiani aderenti all’iniziativa “In Nome della Rosa” ospitano varietà di rose coltivate fin dalla metà del Settecento (alba, gallica, damascena, centifoglia e moscata) nonché i gruppi formatisi nell’Ottocento (borboniane, di Portland, noisette, muscose, ibridi perpetui, cinesi, le prime tea) e gli ibridi di primo Novecento (tea, floribunde, pernetiane) – percorrendo le tappe di "In Nome della Rosa" sarà possibile rivivere in due mesi 300 anni di storia delle rose.

Ognuno dei trentatre Grandi Giardini esporrà una locandina che inviterà i visitatori a scoprire gli altri giardini d’eccellenza aderenti al network e metterà a disposizione del pubblico una piccola guida gratuita dedicata all’itinerario “In Nome della Rosa”.

Info: www.grandigiardini.it