Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
Gi
Bulbose, rose e molto altro a Villa Pisani
Inviato da Redazione GI il 23-10-2013 12:10
Villa_pisani_tulipani_a87d7cb5

Sabato 26 e domenica 27 ottobre 2013 presso Villa Pisani Bolognesi Scalabrin a Vescovana (PD) torna l’appuntamento con i Bulbi di Evelina Pisani.
Nelle varie aree della Villa si potranno cogliere occasioni diverse, da vagliare tutte per scegliere con cura.


Nelle barchesse si terrà una mostra-mercato di ditte vivaistiche selezionate, con particolare riguardo alle piante della tradizione di Villa Pisani (tulipani e bulbose in genere, agrumi, bossi, rose antiche e molto altro). Possibilità di seguire, con orario continuato, dimostrazioni dei vivaisti sulla cura e gestione delle piante acquistate.


Negli interni della Villa, in particolare nelle sale affrescate, Arabesque proporrà lezioni e dimostrazioni, con orario continuato, per realizzare decorazioni floreali e natalizie delle tavole e della casa, in occasioni di ricorrenze importanti anche tramite arredi caratterizzati da tulipani e bulbose in genere. In altre sale attigue esposizione, con possibilità di acquisto, di oggetti d’arredo, legati al tema della manifestazione, proposti da artigiani e negozi selezionati. Presente anche una importante libreria specializzata.



Nel Giardino e nel Parco sarà possibile effettuare delle visite guidate per scoprire l’originale giardino formale di ispirazione islamica ed il grande parco di ispirazione romantica. Sabato ore 15.30, Domenica ore 10.30 – 15.30 Possibilità di conoscere e simulare nel parco il nuovo percorso didattico predisposto per le scuole.

Nel Teatro della Villa, infine, sabato mattina (9.30-13.00) si terrà una conversazione sul tema: TULIPA EVELINAE, le storie di giardini sono sempre storie di persone. Le conversazioni ricostruiranno la storia della Villa e il mito di Evelina e riguarderanno poi le coltivazioni di Tulipani nel secolo XIX nel contesto del giardinaggio dell’epoca. 

 

Per info:
www.villapisani.it

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA