Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
appuntamenti
Gi
Un laboratorio per l'orto passo dopo passo
Inviato da Redazione GI il 10-03-2014 12:09
Bm_giardino_4_a4abeb27

Il Borgo Medievale ospita a partire dal 15 marzo il Laboratorio Ortobiografico, iniziativa ideata da Elena Pugliese che prevede otto incontri per sperimentare la narrazione autobiografica partendo dalla coltura di un orto urbano.  

Nel laboratorio le tecniche e i segreti dell’orto diventano la guida perfetta ai temi di un percorso autobiografico di base: le origini, la nascita, le perturbazioni, la semina, le tracce, la cura, l’attesa, fino alla raccolta, a ciò che resta. Un’attività che mette in relazione la storia presente con quella passata.

Chi partecipa si muove nello spazio (dell’orto) ma anche nel tempo. Entra nel vivo della memoria del paesaggio ma anche della memoria della propria storia. Il laboratorio alterna quindi una dimensione pratica a una di scrittura individuale e di gruppo, con uno scambio di ascolto e narrazioni, secondo il metodo autobiografico.

 

Il laboratorio è condotto da Elena Pugliese autrice/biografa, Lucia Portis antropologa e docente Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari, Luca Riccati architetto-giardiniere, specializzato in giardini storici a Firenze e al Royal Botanic Gardens, Kew di Londra.

 Il progetto si rivolge a persone di qualunque età e titolo di studio. Non è richiesta alcuna abilità di scrittura. Gli incontri si tengono il sabato mattina dalle 10 alle 13 a partire dal 15 marzo 2014.

Il laboratorio prevede 8 incontri di 3 ore ciascuno e la cadenza degli appuntamenti segue le necessità biologiche dell’orto. Il primo appuntamento è per sabato 15 marzo e fino a giugno gli incontri sull’ortobiografia si svilupperanno tra diserbo, dissodamento,  semina,  attesa, perturbazioni, nascita, e raccolta.

 

Info:
www.elenapugliese.it

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA