Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
attrezzature
Gi
Un mini orto con Hozelock
Inviato da Redazione GI il 24-04-2014 13:15
Vasca-mini-orto_25145e56

Mettere sulla propria tavoli cibi freschi e sani è un piacere che può essere alla portata di tutti. Basta un piccolo giardino e addirittura solo un balcone o un terrazzo per poter godere della freschezza di un ortaggio appena colto, biologico al 100%. Con metodi di coltivazione naturali i prodotti oltre ad essere sani, saranno di qualità superiore, più saporiti e più nutrienti perché più ricchi di vitamine, sali minerali e zuccheri.

 

La vasca Mini Orto di Hozelock: il modo più semplice per ogni tipo di coltivazione sul proprio balcone – niente tubi d’innaffio, niente centraline, nessuna complicazione.

E’ composta da una base con capacità idrica di 15 litri che mantiene irrigate le piante fino a 14 giorni garantendo coltivazioni sane e rigogliose. L’acqua viene

portata direttamente alle radici delle piante che la richiamano secondo necessità evitando la siccità e ottimizzandone il consumo.

 

I CONSIGLI DELL’ORTICOLTORE

• Dimenticate il rapporto 1 vaso=1 pianta. In un solo vaso si possono piantare timo, menta e dragoncello, o ancora meglio, si possono sistemare alla base dei pomodori, favorendo così l’umidità del terreno.

• Per alcune aromatiche perenni, come rosmarino e salvia, prevedete un vaso dedicato, visto che resteranno lì per anni, se ben curati.

• Privilegiate piante che occupano relativamente poco spazio e producono molto (es. basilico, cetrioli, carote, fagioli nani, insalate, melanzane, pomodori, piselli, zucchine).

• Per l’insalatina da taglio, tenete il vaso riparato, su un balcone luminoso. Usate una mistura di terriccio universale e di terra normale.

• Nessuno spreco: surgelate la verdura in surplus, magari sotto forma di minestroni da assaporare nelle fredde serate invernali.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA