Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
albicocco in vaso
Inviato da serena il 22-04-2012 17:37
Salve a tutti, mi sono appena iscritta. Da un paio d'anni sperimento sul mio terrazzo ventosissimo forme semplici di orticultura (pomodoro carciofo, lattuga, zucchina). A settembre dello scorso anno ho piantato un nocciolo d'albicocca e oggi è una splendida piantina di circa 30 cm. Mai effettuato alcun trattamento, cosa a quanto pare rischiosissima. L'alberello sta bene, a parte qualche piccolo buchetto su qualche foglia (con tanto di "sentierino" che mi fa pensare a qualche insetto). non so se sia normale che le più giovani foglie siano bordate di rosso. Cosa posso fare per ridurre al minimo le possibilità di malattia (bolla, e quant'altro)... può bastare un trattamento 'tardivo' con zolfo e rame e poi un 'mantenimento' a base di macerato di equiseto e/o ortica? Inutile dire lo speciale affetto verso questo esserino, tanto che ho acquistato un apposito vaso tutto bucherellato, per poterlo un giorno mettere a dimora senza causargli troppo stress. Rispondetemi vi prego, Serena
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

La miglior prevenzione per tutte le piante consiste nel farle vivere bene e sane, quindi nel dedicare loro tutte le attenzioni necessarie costantemente: evitare soprattutto gli stress idrici (mancanza d'acqua o eccesso), grande fonte di indebolimento e sicura causa di comparsa degli afidi; concimare il giusto (cioè in autunno e in primavera senza eccedere con le dosi). Su una pianta sana sconsiglio trattamenti; se dovessero comparire tracce di malattie fungine, allora il rame è efficace (mantenere la dose minima) se ripetuto per tre o quattro interventi. Contro i parassiti animali tipo cocciniglie è efficace l'olio bianco in inverno; contro gli afidi i macerati d'ortica o di consolida. Aggiungo un'ultima cosa: provenendo da seme, l'albicocco potrebbe dare frutti piccoli e poco saporiti, nel qual caso sarà bene innestarlo con la varietà che si preferisce.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA