Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
Orchidee...gioie e dolori....
Inviato da lara il 17-05-2012 14:51
546739_3126799371898_1322088384_32227186_2132236302_n_8ed2cb4d
Buongiorno, sono nuova ma è da molto che sono appassionata di orchidee Phaleanopsis e da poco di Dendrobium... Le dico la verità...che acquisto Phal sara' una decina d'anni...e sono stata in grado di farle morire tutte ahime'... Da sempre mi ritengo una persona che non ha il pollice verde e quindi ritengo (ma a qs punto sbaglio) di non dar le cure necessarie alle phal credendo di dargli poca acqua... In realtà praticamente tutte mi sono morte per la caduta di tutte le foglie e il marciume al cuore della pianta... Ora (ostinata come sono) ne ho acquistate di nuove...Mi sono informata bene pero' stavolta! Allora le ho poste su dell'argilla bagnata dove il fondo del vaso non tocca l'acqua che è circa 2 cm piu' in basso...sono davanti una portafinestra rivolta ad ovest con una tenda bianca davanti...le annaffio per immersione una volta alla settimana e tutte le mattine spruzzo con acqua di bottiglia le foglie e le radici superficiali (comprese quelle che escono dal vaso) stando attenda alle ascelle, ai fiori e a non creare ristagni... Ora mi sembra che il tutto proceda bene ma ho un terrore folle di sbagliare qualcosa...qualche giorno fa la phal fuxia mi ha perso i boccioli..ho dato colpa al fatto che avevo messo dei sottovasi rovesci fra l'argilla e il vasetto trasparente in quanto ho letto che la scarsità di umidità provoca la caduta dei boccioli...La caduta sembra essersi arrestata...E' da qualche giorno che noto la presenza di moscerini neri qua e la fra le phal. Ho anche un dendrobium in mezzo alle phal... Le allego alcune foto per fargliele vedere... Secondo lei sto sbagliando ?? La ringrazio fin d'ora...la cosa che vorrei assolutamente evitare è di farle morire e mi piacerebbe mi regalassero la prossima stagione anche qualche stelo con la fioritura... Grazie mille Lara
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

Le cure fornite alle falenopsis sono quasi perfette. Suggerisco di eliminare i sottovasi di plastica tra l'argilla espansa e il fondo del vaso: basta evitare di riempire il sottovaso con l'acqua fino all'orlo per scongiurare il rischio che l'orchidea si abbeveri direttamente dal fondo. Altro consiglio importante: le orchidee vanno bagnate solo dopo aver soppesato il vaso, fornendo acqua solo se il vaso è effettivamente leggero (quindi con substrato asciutto). L'immersione non deve durare più di 15 minuti, lasciando poi sgrondare l'eccesso d'acqua per altri 15 minuti. Ottima la vaporizzazione quotidiana.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA