Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
Stato Finocchi
Inviato da Angelo il 14-08-2012 16:40
Finocchi1_88c81f4c
Salve. La disturbo nuovamente per un suo giudizio sui fionocchi che ho piantato un mese fa circa. Mi ha detto mio zio vedendoli che hanno sviluppato il fusto fino a fare quasi i fiori e non hanno invece sviluppato la radice (in dialetto siciliano diciamo che sono "spigati"). Le chiedo un parere e come muovermi. PS: Per aggiornarla, visto che gentilmente segue praticamente il mio orto da 2 mesi. La zucchina lunga mi ha fatto almeno una zucchina come si deve dopo essersi espansa a dismisura. Lattughe iceberg e i broccoli crescono rigogliosamente. Grazie del tempo che mi dedica
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

Da quanto vedo nella foto, il terreno non sembra particolarmente ricco, né ben strutturato, e lo spazio dedicato a ogni pianta è troppo ridotto. I finocchi vanno seminati o trapiantati a 40 cm uno dall'altro e a 50 cm di distanza tra le file. Prima dell'impianto è bene effettuare una lavorazione fino a 30 cm di profondità, incorporando abbondante letame maturo o altro concime organico, nonché alcune manciate di sabbia se il terreno non fosse sufficientemente sciolto. Poi, un mese dopo la semina o 20 giorni dopo il trapianto si esegue la prima concimazione, con un prodotto inorganico bilanciato, ripetendo una volta al mese ma con un prodotto che abbia un maggior tenore di potassio (non necessariamente così elevato come per i pomodori). L'irrigazione deve essere abbondante ma distanziata nel tempo. Purtroppo la diagnosi dello zio è corretta: può procedere però a settembre con una risemina per ottenere un raccolto a novembre, se il clima della sua zona lo consente.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA