Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
MALATTIA DEL PRATO
Inviato da Luca il 22-06-2013 09:44
025_598cabaf
Buongiorno, in allegato alcune foto del mio prato, tutti gli anni in questo periodo in alcune zone del giardino(sempre le stesse ) mi succede quello che si vede chiaramente nelle foto, il prato tende a seccare, ho provato con dei Fungicida, con esito negativo, eseguo regolarmente le concimazioni a Marzo, Maggio, settembre, e le zone interessate sono coperte regolarmente dall' impianto d' irrigazione, il prato almeno una volta all' anno viene arieggiato, quindi sono a chiederle cosa può essere, ma soprattutto come posso risolvere questo definitivamente il problema. Nel rimanere in attesa di risposta, La ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti, Luca Cilloni.
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

Le cure eseguite sul tappeto erboso sono corrette. Al tempo stesso, dalle foto si evince la presenza di alcune piante infestanti, che indicano, nel complesso, uno stato non ottimale del manto, oltre che una certa "vecchiaia" dell'installazione. Più che per una malattia fungina, come il Dollar Spot, tipica dei primi caldi primaverili e dell'estate, sulla quale peraltro il trattamento con un fungicida (in genere ad ampio spettro, quindi attivo contro numerosi funghi diversi), propenderei proprio per la "vecchiaia" del manto erboso. La durata massima di un prato si aggira sui 10 anni, ammesso di praticarvi sempre cure corrette, come in questo caso: pian piano le piantine d'erba si esauriscono, lasciando spazio a infestanti e ad altre erbe di sostituzione ma di scarso pregio; le piantine più indebolite si seccano all'arrivo dei primi caldi. Se il rifacimento dell'intero manto (espianto delle piantine, sostituzione della terra, concimazione e risemina) risultasse troppo oneroso, consiglio di effettuare tra la fine di settembre e ottobre, quando le temperature saranno solo tiepide e la piovosità maggiore, una serie di trasemine, utilizzando come sementi sia Lolium (a crescita rapida ma ad esaurimento altrettanto veloce), sia Poa o Festuca (quest'ultima lentissima a installarsi ma molto durevole).

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA