Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
Peronospera lattuga
Inviato da Roberto il 15-08-2013 18:06
Salve, premetto di essere un appassionato alle prime armi. Sto cercando di fare della lattuga da seme ma dopo diverse prove ho sempre lo stesso problema : ingiallimento e disseccamento delle foglie con alcune macchie dai contorni violacei. Dopo alcune ricerche ho dedotto che il tutto potesse essere della peronospera della lattuga a causa dell'eccessiva umidità e delle innaffiature serali. Come primo rimedio ho messo tutto in pieno sole per favorire l'evaporazione e per portare le temperature al di sopra dei 18°-20° per evitare il proliferare. Volevo sapere se la poltiglia bordolese può essere utile in questi casi, in particolare volevo sapere : - la poltiglia bordolese è utile contro la peronospera che è una malattia sistemica? - la si può applicare anche su ortaggi da foglia senza pericoli per il consumo? - che tempi di decadenza ha il prodotto? Grazie anticipatamente, la saluto cordialmente
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

Le elevate temperature dell'estate in genere sconsigliano di effettuare semine, anche in semenzaio. Sarebbe meglio aspettare l'inizio di settembre, per ridurre i problemi legati al calore e allo stress idrico. Inoltre le prime fasi successive alla semina devono prevedere un ombreggiamento in piena estate nelle ore più calde, perchè il pieno sole brucia le piantine. Se la peronospora (bremia) si è manifestata in una fase così precoce, probabilmente, oltre ai problemi di germinazione legati al periodo, la causa è stata un terriccio non sterile. Se il numero di plantule è ingente (superiore a 20), si può tentare di arginare il problema arieggiando e distanziano il più possibile le piante ed effettuando trattamenti con poltiglia bordolese o altro preparato a base di rame (tempo di carenza in etichetta, perchè varia a seconda del prodotto commerciale utilizzato e della coltura su cui viene irrorato). Se invece le plantule fossero meno, consiglio di eliminare il tutto (piante e terra) e di ricominciare con la semina all'inizio di settembre.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA