Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
quali colture in inverno
Inviato da ivan il 08-09-2013 20:44
vivo nel nord Italia (lago d'Iseo)-BS- Lombardia altitudine circa 350/400 mt. Previa aratura cosa potrei coltivare adesso (settembre/ottobre)? Quando devo coltivare l'aglio? Per avere un cipolla soddisfacente cosa posso fare? quest'anno ho fallito con le cipolle non sono cresciute affatto! Premetto che non utilizzo letame ma metto nelle buche il concime trivalente a lento rilascio va bene? o sarebbe meglio mettere il concime sopra e non sotto nella buca? C'è un tipo di insalata che si puo' coltivare adesso per raccogliere a febbraio? qual è il nome commerciale popolarmente noi lo chiamiamo "capolino" in merito mi potrebbe dire quale insalata va seminata e in che periodo va fatto? La ringrazio
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

Adesso, quindi in pien'aria, può seminare/trapiantare spinaci, valerianella (songino), porri, cavolo cappuccio o cavolo verza, lattughe da taglio, cicorino da taglio, radicchio da taglio, coste. Tutte le insalate devono però essere posizionate in modo da poterle coprire con un semplice tunnel plastico quando la temperatura scenderà sotto i 10 °C. Agli e cipolle nel Nord Italia vanno piantati, sotto forma di bulbilli, nella seconda metà di febbraio. Il terreno che li ospiterà può venire concimato (ma non è necessario a meno che non sia veramente molto povero) non oltre l'ottobre dell'anno precedente con un concime chimico a lenta cessione. Non sono necessarie altre concimazioni, né va utilizzato letame o altro concime organico. Le colture non vanno nemmeno irrigate, salvo che appena dopo l'impianto, se non piove.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA