Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
terrazzo
Inviato da maria il 07-10-2013 07:53
buongiorno, non sono un cosidetto pollice verde,ma attraverso il vostro blog,mi sono incuriosita e vorrei tentare, con non troppo impegno ,ad abbellire il mio terrazzo cittadino.abito a Torino ed il mio terrazzo ha le dimensioni di 6m x 2,5 m,ma ha la sfortuna di essere esposto a sud e quindi ho il sole tutto il giorno. vorrei conservare una zona per il tavolo e quindi le piante non dovrebbero essere troppo ...invasive! Per ora non ho l'impianto di irrigazione ma è possibile installarlo. Vorrei una zona con erbe aromatiche ed una con piante anche a fioritura.Adoro le piante erbacee ma non so se resistano al caldo.La ringrazio per l'aiuto e spero di non pretendere l'inverosimile! Cordiali saluti!
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

Essendo esposto a sud, in ambiente urbano, l'impianto d'irrigazione automatica è quasi indispensabile, a meno che non si possa garantire di annaffiare tutti i giorni in piena estate... Lo spazio non è molto, e non viene specificato se è possibile inserire vasche (anche strette) a pavimento o se invece la scelta obbligata è quella di cassette e balconiere da appendere alla ringhiera. In queste ultime si possono mettere annuali da fiore come salvia splendens, petunie, calibrachoe, portulacche, tageti, lantana, osteospermum, gazanie, impatiens Sunpatiens, zinnie, girasoli nani, e perenni da fiore come gerbera, dianthus (garofanino), dalie nane, astri nani, margherite (Anthemis, Leucanthemum, Argyranthemum), bocche di leone. In vasi leggermente più grandi (diametro min 24 cm per una pianta) si possono coltivare le aromatiche perenni, come salvia, rosmarino, timo, lavanda; mentre nei normali vasetti (18 cm) si allevano basilico e prezzemolo, annuali. Nelle eventuali vasche si possono coltivare sempreverdi da fiore che tollerano bene le potature, come la fotinia, il laurotino (Viburnum tinus), l'agazzino (Pyracantha), il ligustro, e i rampicanti falso gelsomino (Rincospermum) e glicine 'Amethyst falls' (specifico da vaso) entrambi su traliccio inserito nella vasca. Sono tutte piante che resistono all'inverno padano senza bisogno di protezioni (tranne ovviamente le annuali, che terminano il ciclo a novembre).

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA