Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
melograno
Inviato da bruno il 05-09-2014 19:20
gentile signora, gradirei un consiglio. da diversi anni ho in terrazzo un melograno piantato in un vascone di 70 per 70 per 120. Ormai è un albero alto oltre 2 metri e con una circonferenza max che sfiora i due metri. tutti gli anni in primavera mette i fiori e successivamente parte dei fiori impollinati fruttificano. tuttavia puntualmente alla fine di agosto e nel mese di settembre, quando i frutti non sono ancora maturi, gran parte dei frutti si spaccano. Solo pochi frutti arrivano chiusi alla fine di ottobre quando, ormai maturi, li colgo. Potrebbe indicarmi la causa di questo fenomeno e se possibile un rimedio per eliminare o ridurre in modo significativo il fenomeno? grazie bruno barilla'
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

La spaccatura dei frutti del melograno dipende da numerose cause. Innanzitutto la varietà: alcune sono più sensibili, altre meno, il che non significa però che la spaccatura non si possa comunque verificare. In seconda battuta molto dipende dalla quantità d'acqua e di sole che la pianta riceve: le melagrane per maturare correttamente devono avere circa 180 giorni di calore (e possibilmente sole) ed, essendo una pianta mediterranea, poca acqua. E' vero che l'allevamento in contenitore richiede sempre annaffiature di soccorso, ma il bilancio idrico in questo caso deve essere tarato con la massima attenzione. Infine nocciono le concimazioni azotate. Per ridurre (ma non eliminare) il fenomeno, consiglio dall'anno prossimo di concimare con un prodotto ad alto titolo di potassio e fosforo e basso di azoto. Controllare le irrigazioni, fornendo il minimo indispensabile d'acqua. Eventualmente potare con leggerezza la chioma per favorire l'insolazione dei frutti.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA