Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
FAQ
People
Peperoni verdi
Inviato da maria il 05-11-2014 00:29
Salve, ho cucinato i peperoni verdi che ho raccolto prima di estirpare le piante alla fine della stagione produttiva e li ho trovati amari. Li ho conservati insieme alle mele sperando che prendessero colore ma senza risultato. Prima di buttarli via, vorrei sapere se sono dannosi alla salute, perché mi dispiace moltissimo buttare i frutti dell'orto. Grazie e cordiali saluti. Mari.
Tibiletti

Risposta dell'esperto

Inviato da Elena Tibiletti

I peperoni verdi sono comunque frutti immaturi: se si raccolgono verdi in piena estate, si anticipa solo di pochi giorni la maturazione (segnalata dal cambio di colore, verso il giallo o il rosso) e il sapore è già dolce; se invece si raccolgono verdi in autunno a fine produzione, la bacca non avrà la dolcezza estiva determinata dall'intensità del sole, e non sarà in grado di maturare, cioè di cambiare colore. Inoltre il sapore amaro deriva dal fatto di aver lasciato troppo a lungo i frutti sulla pianta, sperando nella maturazione, in una stagione completamente sfavorevole. Non è segnalato nella letteratura medica che il peperone verde sia tale per un maggior contenuto di solanina (è una Solanacea, come pomodori e patate, il cui inverdimento è dato dalla solanina, alcaloide tossico). Ne discende che il consumo dei peperoni verdi non faccia male alla salute. In considerazione tuttavia del sapore amaro da una parte, e del desiderio di non buttare i propri prodotti, suggerisco di cucinarli nel sugo di pomodoro o in peperonata, dosandoli in quantità di 1:4, cioè una parte di peperoni verdi per 4 parti di peperoni rossi o gialli o pomodori rossi, in modo da ammortizzarne il gusto non gradevole.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA